MOTORI FUORIBORDO

Se state cercando un motore fuoribordo efficiente e all'avanguardia per la vostra imbarcazione, rivolgetevi con fiducia alla MC Nautica Sas di Oristano, concessionaria ufficiale dei marchi più prestigiosi del settore quali Suzuki e Mercury: leader nella progettazione e produzione di motori per barche, queste aziende sono da sempre impegnate nel fornire al cliente un prodotto sempre aggiornato e tecnologicamente e affidabile.


Il motore fuoribordo è un motore marino prodotto ed utilizzato per essere montato nello specchio di poppa delle imbarcazioni di medie e piccole dimensioni, da 2 a 12 metri di lunghezza circa. Sono, per quasi la loro totalità, motori quattro tempi a benzina, ma da diversi anni è possibile trovarne anche di elettrici, con caratteristiche assolutamente interessanti per le piccole imbarcazioni.


I motori offerti dal mercato oggi hanno potenze che variano dai più piccoli 2.2 CV a modelli potentissimi di oltre 500 CV. Il grande vantaggio dei motori fuoribordo, rispetto ai motori entrobordo o entrofuoribordo, è quello di poter essere montati anche in numero variabile nelle imbarcazioni, che arrivano a montarne fino ad 8.

motori fuoribordo Suzuki Oristano

SUZUKI

La serie dei motori fuoribordo Suzuki comprende oltre 15 motori che vanno dai 2,5 CV ai 350 CV.

Sia nel caso in cui utilizziate la barca per il vostro tempo libero, che per la vostra professione, i motori fuoribordo Suzuki assicurano ottimi livelli di affidabilità e di consumo per vivere al meglio la vostra passione. Dal modello più economico a quello più costoso, il denominatore comune per l’azienda giapponese è sempre uno: affidabilità

motori fuoribordo Mercury Oristano

MERCURY

La gamma dei motori fuoribordo Mercury va dai 2,5 ai 400 cavalli

Mercury ha sempre avuto la leadership nella produzione di motori fuoribordo ecologici, silenziosi, potenti e con bassissimi consumi: a differenza di altri marchi Mercury offre la più vasta gamma di motori a 4 tempi EFI attualmente disponibile su mercato. Inoltre non richiedono grosse manutenzioni e hanno costi di gestione contenuti rispetto alla concorrenza.


 

Torna su